La pantofola

In questi giorni son totalmente assorta nella preparazione dell’esame finale del master. Son molto distratta in tutto il resto. Cerco d’esserlo di meno per il blog, ma dato che un piccolo casino l’ho combinato e mi trovo in crisi d’ansia per cercare di sistemarlo, probabilmente non ci son riuscita.

Esemplificativa però è questa storia, che ricorda che ogni cosa dipende dal punto di vista che abbiamo: possiamo fare uno sforzo in più e sistemare oppure farci prendere dallo sconforto e lasciar perdere. E’ una scelta e non sempre abbiamo la lucidità giusta per reagire.

Qualche giorno fa, dopo aver infilato le pantofole, mi rendo conto che qualcosa mi dà fastidio al piede. Penso a qualcosa che si è infilato, controllo il calzino ma nulla, quello spillo pungente è ancora lì. E fa parecchio male quando ci appoggio il piede. Capisco che è nella struttura della ciabatta: un chiodino è probabilmente uscito e ora la rende inutilizzabile. Si percepisce ancor meglio toccandola con le mani: mi rendo conto che quel paio ha 5 anni ed è anche normale che inizino a cedere. La mia sentenza è presto fatta: devo buttarle.

Nel tragitto verso il cestino incontro mio fratello, gliele faccio sentire e gli racconto che è ora di buttarle. Mi dispiace parecchio, perché mi piacevano, me le aveva prese mamma per un ricovero in ospedale ed erano anche ricordo di un momento importante.

Oltretutto avevano un disegno che ricordava la gatta che è mancata un paio di mesi fa.

Mi fratello mi chiede: “Ma sei sicura che non si possano sistemare? Togli il chiodino che si è spostato e secondo me le puoi usare ancora.”

Io ormai avevo preparato tutto per il funerale, mi ero convinta e gli rispondo: “Guarda, mi sa che se lo tolgo la pantofola si apre del tutto, quindi siamo sempre allo stesso punto. Son vecchie e le butto, ormai c’è poco da fare.”

Proprio mentre dicevo questa frase, osservandole, le rigiro:

c’è una semplice puntina che si era incastrata da sotto.

La sfilo e la pantofola è a posto, integra.

Il punto di vista delle cose lo decidiamo noi, sempre. E a volte la soluzione più semplice è proprio dietro l’angolo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...